Ingredienti per l’impasto:

Preparazione tradizionale:

Per prima cosa montate le uova intere con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Aggiungete poi l’acqua e l’olio. Continuando a mescolare  aggiungere la farina, il lievito e mescolate il tutto con le fruste elettriche, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. A questo punto aggiungere le mele a dadini. Imburrate una teglia da 20 cm e versateci all’interno il composto ottenuto. Aggiungete le mele tagliate a fettine sottili creando il disegno preferito sulla superficie della torta e cospargere con zucchero di canna.
Portate la torta a cuocere in forno statico, preriscaldato a 180° per 45/50 minuti circa (vale la prova stecchino). Una volta cotta la torta di mele senza glutine, fatela raffreddare, estraetela dallo stampo e aggiungete zucchero a velo in superficie se lo desiderate.

Preparazione con il Bimby:

Preriscaldare il forno ventilato a 170°C o 180°C se non ventilato ed imburrare uno stampo ad anello (Ø 20 cm) e tenerlo da parte. Mettere nel boccale lo zucchero e polverizzare: 10 sec./vel. 10.
Riunire sul fondo con la spatola. Aggiungere le uova, la farina, il lievito, l’acqua, l’olio di semi di girasole, le mele a cubetti e mescolare: 30 sec./vel.5, e trasferire il composto nello stampo preparato.
Aggiungete le mele tagliate a fettine sottili creando il disegno preferito sulla superficie della torta e cospargere con zucchero di canna. Cuocere in forno caldo per 30 minuti (170/180°C).
Togliere dal forno e far riposare la torta nello stampo per 10 minuti. Sformare la torta su una griglia da forno e lasciare raffreddare completamente. Spolverizzare a piacere con lo zucchero a velo e servire.

Ingredienti per l’impasto:

190 g burro morbido

190 g zucchero semolato

125 g latte

1/2 fialette di Aroma Limone

4 uova grandi

1 pizzico di sale

190 g nocciole tostate e macinate

190 g farina di grano saraceno

8 g di lievito baking

 

Per decorare:

300 – 400 g confettura di ribes rossi

Zucchero al Velo

 

Preparazione tradizionale:

Tutti i prodotti utilizzati in questa ricetta sono idonei se riportano “senza glutine” in etichetta come ai sensi del Reg. 828/2014.

Lavorare il burro a crema con 100 g di zucchero, aroma e tuorli (serbando le chiare) e aggiungere il latte. Montare le chiare a neve durissima, aggiungendo gradatamente lo zucchero rimasto e il sale, metterle sopra il burro montato a crema, unirvi le nocciole e setacciarvi sopra la farina e, per ultimo, il lievito.

Con la frusta a mano incorporare delicatamente il tutto senza sbattere, ruotando la terrina e muovendo la frusta dal basso verso l’alto, in modo che la neve non smonti. Versare l’impasto in uno stampo a cerchio apribile del diametro di 24 cm e cuocere per 40-50 minuti nella parte inferiore del forno preriscaldato (elettrico: 180°C, ventilato: 170°C). Tagliare la torta raffreddata in 2 strati, farcire con la confettura e ricomporre la torta. Cospargere di zucchero al velo.

Ingredienti per l’impasto:

Per decorare:

  • zucchero al velo

 

Preparazione:

Tutti i prodotti utilizzati in questa ricetta sono idonei se riportano “senza glutine” in etichetta come ai sensi del Reg. 828/2014.

In una terrina lavorare il burro ammorbidito e a pezzetti con la metà dello zucchero, fino ad ottenere un composto cremoso. Unire l’aroma vaniglia, la scorza di mezzo limone lavata e grattugiata, il latte e i tuorli.

Unire al composto le farine mescolate e setacciate con il lievito. Montare a neve ben ferma gli albumi con lo zucchero restante. Con la frusta a mano incorporare delicatamente il tutto senza sbattere, ruotando la terrina e muovendo la frusta dal basso verso l’alto, in modo che la neve non si smonti. Versare il composto in uno stampo con il fondo foderato con carta da forno del diametro di 24 cm e cuocere per 40 minuti nella parte bassa del forno preriscaldato a 180°C. Dopo avere sfornato il dolce, lasciarlo intiepidire prima di toglierlo dallo stampo. Se si desidera farcirlo, lasciarlo prima raffreddare completamente e cospargerlo di zucchero al velo.

Ingredienti per l’impasto:

 

Preparazione 1

Tutti i prodotti utilizzati in questa ricetta sono idonei se riportano “senza glutine” in etichetta come ai sensi del Reg. 828/2014.

Setacciare la farina in una ciotola ed inserire la farina di mandorle il cacao la cannella lo zucchero il burro e lievito setacciato. Mescolare il tutto.

Aiutandosi con uno sbattitore a bassa velocità, aggiungere gradatamente il latte e le uova, fino ad ottenere un impasto omogeneo. Infine incorporare le pere.

Versare l’impasto in 10 pirottini di carta o alluminio (diametro 6 cm) e cuocere per 15 minuti nella parte media del forno preriscaldato (elettrico: 185°C; ventilato: 175°C).

Preparazione 2

Se vuoi semplificarti la vita utilizza il nostro nuovo preparato per muffin al cacao “Le selezioni di Fabio” ed incorpora le pere all’impasto!

 

Ingredienti per poolish:
-100 gr di mix senza glutine per Pinsa “Le Selezione di Fabio”
-100 gr di latte
-2 gr di lievito liofilizzato
Inserire in una ciotola il mix, il latte ed il lievito. Mescolare fino al completo assorbimento.
Mettere a lievitare fino al raddoppio a 23°-24°C (circa 2 ore)

Ingredienti per impasto:
-320 gr di latte
-2 uovo intere
-70 gr di zucchero semolato
-10 gr di zucchero invertito (o miele)
-2 gr lievito di birra liofilizzato
-400 gr di mix senza glutine per Pinsa “Le Selezione di Fabio”

-10 gr di sale
-20 gr di liquore all’anice
-60 gr di burro aromatico “morbido” (mescolare 52gr di burro + 8gr buccia arancio grattugiata)
-40 gr olio di semi di girasole

Ingredienti per bagna acqua, latte e uovo:
-20gr acqua, 40gr latte e 2 tuorlo

Preparazione tradizionale:
ore 18:20
In una bowl inserire il latte, l’uovo, lo zucchero semolato, lo zucchero invertito (o miele), il lievito e mescolare tutti i liquidi. Di seguito aggiungere la farina e continuare a mescolare. A questo punto inserire al composto anche il poolish precedentemente messo a lievitare. Coprire la bowl con pellicola e lasciare riposare per 30 minuti.
ore 19:00
Trascorso il tempo riprendere la bowl. Aggiungere il sale e il liquore all’anice.
Mescolare bene e aggiungere il burro aromatizzato ed infine aggiungere l’olio di semi di girasole.
Impastare fino all’ottenimento di un composto omogeneo. Sigillare nuovamente la bowl con la pellicola e riporre in frigo a +4°C per tutta la notte.
ore 10:30 (del giorno dopo)
Riprendere l’impasto. Dividerlo in pezzi da 80gr e formare i maritozzi schiacciando la pallina e allungandola leggermente arrotolandola con il palmo tra il piano di lavoro e la mano. Riporre i maritozzi, uno dopo l’altro, su una teglia rivestita di carta forno a circa 1,5 cm l’un dall’altro.
ore 11:00 (del giorno dopo)
Vaporizzare la superficie con acqua e lasciarli lievitare per circa 2 ore ad una temperatura di 26°-28°C.
ore 13:00 (del giorno dopo)
Una volta lievitati spennellare i maritozzi con la miscela di acqua, latte e uovo e cuocere in forno preriscaldato a 170°C per 20 minuti (o comunque finché non prenderanno un bel colore dorato). Una volta sfornati, i maritozzi andranno spennellati con uno sciroppo composto di acqua e zucchero in egual misura (50:50) ed in ultimo cosparsi con dello zucchero semolato. Lasciare raffreddare e gustare a piacere!!!!!!

 

Ingredienti per l’impasto:
-80 g di olio di semi di girasole
-150 g di zucchero semolato
-1 limone biologico (per la scorza)
-3 uova
-200 g di miscela senza glutine per Pinsa “Le Selezioni di Fabio”
-16 g di lievito baking vanigliato
-120 g di yogurt naturale (se togliete la buccia di limone potete usare yogurt al caffè o alla frutta)
-1 pizzico di sale

Preparazione tradizionale:
Prima di tutto montare le uova con lo zucchero. Quindi unite le uova a temperatura ambiente con lo zucchero semolato in una ciotola e con uno sbattitore elettrico amalgamate gli ingredienti fino ad ottenere un composto cremoso. Di seguito aggiungere l’olio, di seguito lo yogurt, il pizzico di sale, la buccia di limone grattugiata, la farina ed infine il lievito. Versare il composto nello stampo e infornare in forno ventilato caldo a 170 per circa 30/35 minuti.

Preparazione con il Bimby:
1. Preriscaldare il forno ventilato a 170°C o 180°C se non ventilato ed imburrare uno stampo ad anello (Ø 24 cm) e tenerlo da parte. Mettere nel boccale la scorza del limone, lo zucchero e polverizzare: 10 sec./vel. 10. Riunire sul fondo con la spatola.
2. Aggiungere le uova, la farina, il lievito, lo yogurt, l’olio di semi di girasole, il sale e mescolare: 30 sec./vel.5 e trasferire il composto nello stampo preparato.
3. Cuocere in forno caldo per 30 minuti (170/180°C). Togliere dal forno e far riposare il ciambellone nello stampo per 10 minuti.
4. Sformare il ciambellone su una griglia da forno e lasciare raffreddare completamente.
5. Spolverizzare a piacere con lo zucchero a velo e servire.

Ingredienti:
• 240gr farina pane e pizza “Le selezioni di Fabio”
• 160gr farina di riso finissima
• 4 uova
• 70gr burro morbido
• 60gr spumante
• 60 gr zucchero
• Vaniglia
• 1 gr xantana

Preparazione:
In una bowl inserire la farina setacciata, le uova, il burro morbido, lo zucchero e lo spumante ed impastare.
Tirare la sfoglia nella macchinetta (spessore 3) o a mano, ripassarla spesso. Dopo averla stesa bucarla con l’apposito utensile e tagliare con una rotella dentata. Quando l’olio è arrivato alla temperatura di 175°C friggere. Una volta raffreddate (non sovrapporre) ricoprirle con zucchero a velo.

Ingredienti:

Gli arancini di carnevale sono una ricetta tipica della cucina anconetana. Questa preparazione non ha nulla a che fare con gli arancini siciliani, questi dolci vengono preparati nelle Marche durante il Carnevale. Un impasto lievitato leggermente dolce è farcito con zucchero aromatizzato all’arancia, è proprio dall’utilizzo di questi agrumi che questo dolce prende il nome. La cottura in olio profondo permette allo zucchero di caramellare e alle zeste di arance di sprigionare tutto il loro aroma. Simili alle tagliatelle fritte della cucina emiliana, se ne differenziano per la presenza del lievito nell’impasto. Non mancano varianti che prevedono una cottura in forno per ottenere un prodotto più leggero. Servite gli arancini di Carnevale appena tiepidi decorandoli con codette di zucchero o lasciateli raffreddare e serviteli per la merenda.

Preparazione:
Versate in una ciotola per planetaria le farine e aggiungere il latte, l’acqua e il lievito. Avviare la planetaria con la frusta “K”. Aggiungete quindi lo zucchero, l’uovo e la bustina di vanillina.

Impastate bene e aggiungete anche il burro ammorbidito: riprendete ad impastare e proseguite fino a quando otterrete un impasto liscio ed omogeneo. Coprite quindi l’impasto con un canovaccio di cotone e lasciate riposare l’impasto per almeno 30 minuti.

Mentre l’impasto lievita preparate il ripieno degli arancini di Carnevale: grattugiate la buccia delle arance e unitele allo zucchero.

Quando l’impasto sarà lievitato stendetelo con un mattarello in modo che l’impasto sia spesso circa 5 millimetri e che abbia una forma rettangolare. Inumidite leggermente la pasta con un po’ di acqua e cospargetela con lo zucchero aromatizzato. Arrotolate l’impasto con delicatezza in modo da non far fuoriuscire il ripieno: formate un rotolo piuttosto stretto.

Con un coltello tagliate il rotolo a fette spesse un centimetro. Portate l’olio a temperatura, friggete pochi arancini per volta, pulendo spesso l’olio dallo zucchero se fuoriesce caramellando. Servite spolverizzando con codette colorate o zucchero a velo.

CANTUCCI

INGREDIENTI

MANDORLE                                                                                                       120 gr
FARINA PANE E PIZZA SENZA GLUTINE “LE SELEZIONI DI FABIO”         200 gr
FARINA DI RISO                                                                                                 60 gr
ZUCCHERO                                                                                                        180 gr
UOVA INTERE                                                                                                    110 gr
BURRO                                                                                                                30 gr
MARSALA                                                                                                          4 gr
BAKING                                                                                                              5 gr
SALE MARINO                                                                                                   q.b.

 
PROCEDIMENTO:

Unite l’uovo con un pizzico di sale e aggiungere il burro sciolto. Mescolate senza sbattere. In un altro contenitore, versate le farine, il baking (lievito per dolci), lo zucchero e le mandorle. Secondo la ricetta originale toscana, si usano le mandorle non pelate che conferiscono un sapore più rustico al dessert, ma se preferite potete utilizzare anche quelle pelate. Per quanto riguarda il burro, si può sostituire con margarina o olio.
Versare il composto liquido un pò alla volta nel composto secco e cominciate ad amalgamare con le mani.
Profumate il composto con un pò di Marsala o la scorza di arancia, o con qualsiasi altro liquore di vostro gradimento. Impastate fino a che gli ingredienti non saranno ben amalgamati tra di loro. Formate poi un panetto, dividetelo a metà e realizzate due filoncini da circa 4 cm di larghezza che andrete a posizionare su una teglia rivestita con carta da forno. Infornate in forno statico preriscaldato a 180-190 gradi per 20-25 minuti. Trascorso questo tempo, sfornate i filoncini e fateli raffreddare. Poi con un coltello tagliate l’impasto leggermente in diagonale, creando dei biscotti di circa 1/2 centimetri di diametro. Riponeteli di nuovo sulla teglia e infornate per altri 5 minuti per lato fino a farli biscottare. I vostri cantuccini croccanti sono pronti.

FAVE DEI MORTI

INGREDIENTI:
200 gr            Mandorle con pelle
200 gr            Farina di mandorle
250 gr            Zucchero
60 gr              Farina di riso
60 gr              Farina Pane e Pizza senza glutine “Le selezioni di Fabio”
30gr               Burro ammorbidito
2                     Uova
1                     Scorza di un limone
1                     Vaniglia
15 gr              Mistrà
1                     Fialetta mandorle amare

PROCEDIMENTO:

Tritate le mandorle nel mixer con un metà dello zucchero.
In una ciotola sistemare la farina con lo zucchero rimasto e le mandorle tritate.
Versare le uova sbattute, la noce di burro, vanillina, la scorza di limone, mistrà e l’ essenza di mandorla amara.
Mescolate il tutto formando un impasto morbido che continuerete a lavorare su una spianatoia, aiutatevi con poca farina di riso.
Formate dei piccoli filoncini che andrete a tagliare in piccole porzioni, come grossi biscotti.
Sistemateli sulla teglia con carta forno e con un dito fate una leggera pressione su ognuno per dare la forma tradizionale delle fave dei morti.
In forno, statico non ventilato, a 140° per circa 20 minuti.