Ingredienti:
200gr – Mix senza glutine, senza latte, ricco di fibre per Pane e Pizza “Le Selezioni di Fabio”
160gr – Latte Delattosato
6gr – Sale Fino
5gr – Bicarbonato

Preparazione:

Inserire la farina con il latte il sale e il bicarbonato nella planetaria e mescolare tutto. Stendere l’impasto (min. 2 mm) e ritagliare la forma rotonda da 18/20 cm di diametro. Riscaldare il tegame antiaderente e quando sarà rovente cuocere la piadina circa 30 sec per lato.

Ingredienti:
350gr – Mix senza glutine, senza latte, ricco di fibre per Pane e Pizza “Le Selezioni di Fabio”
200ml – Acqua Gassata
100ml – Latte Intero Delattosato
50gr – Burro Delattosato o Margarina 100% Vegetale
30gr – Zucchero
14gr – Lievito secco attivo
10gr Albume
3gr – Sale Fino

Preparazione:
Inserite la farina nella planetaria. Aggiungere un pò di acqua nella scodella del sale e versare tutto nella planetaria. Versare un pò di acqua nella ciotola dello zucchero e versare tutto nella planetaria. Aggiungere l’albume leggermente sbattuto nella planetaria. Versare il latte e il lievito nel composto che si sta mescolando. Con l’acqua rimasta pulire tutte le ciotole dai residui degli ingredienti precedenti e versare tutto compresa tutta la restante acqua nella planetaria.
Aggiungere il burro pomata e continuare a mescolare fino a quando l’impasto non sarà diventato liscio ed omogeneo. Preparare le teglie con la carta forno e fare dei piccoli mucchietti con due cucchiai o il sac à poche. Lasciare lievitare per circa 60 minuti. Trascorso il tempo di lievitazione spennellarli con un composto di tuorlo e latte e infornare in forno a 200°C per circa 20 minuti.

Sfornare e lasciare raffreddare poi imbustarli immediatamente per non farli asciugare in superfice.

Ingredienti:
500gr – Mix senza glutine, senza latte, ricco di fibre per Pane e Pizza “Le Selezioni di Fabio”
420gr – Acqua
190gr – Poolish
20gr – Olio Extra Vergine di Oliva
10gr – Sale Fino
10gr – Lievito Secco Ativo

Preparazione:
In una planetaria, setacciate la farina e aggiungerci il poolish e il lievito, mescolateli per 1 minuto e unite l’acqua, amalgamare il tutto per 4/5 minuti per poi unire l’olio extravergine di oliva e infine il sale.
Impastate gli ingredienti a velocità media fino a quando avrete un composto liscio, elastico e che si attacca dalle pareti. A questo punto trasferite il vostro impasto in una ciotola ben oliata e fatelo lievitare per un’ora. Trascorso il tempo di lievitazione dividete l’impasto appoggiarlo su teglie ricoperte di carta forno e, a piacere, dare la forma all’impasto.
Lasciare lievitare per altri 20 minuti. Dopo l’ultima lievitazione infornare in forno per 10 minuti 230°C per poi continuare a caduta fino a 190°C per circa 50 minuti.
Sfornare e lasciare riposare per 40 minuti su una griglia, prima di servire.

Ricetta dello Chef Luca Montersino

È possibile fare la crema pasticcera usando il forno a microonde? Non solo è possibile, ma l’uso del microonde può facilitare di molto la preparazione. La ricetta che segue ci insegna come fare a preparare una crema pasticcera a regola d’arte, degna di una pasticceria professionale.

Ingredienti:
400gr di latte intero
100gr di panna
150gr di tuorli
150gr di zucchero semolato
18gr amido di mais
18gr amido di riso
1gr vaniglia in bacche
buccia limone grattugiata q.b.

Preparazione:
Iniziare a mescolare in una ciotola lo zucchero con i tuorli senza montare e aggiungere gli amidi (l’amido di riso serve per la cremosità mentre l’amido di mais servirà per la struttura, per dare corpo alla crema).
Aggiungere la vaniglia in bacche e una grattata di buccia di limone.
Infine a freddo aggiungere il latte e la panna (la panna ovvero la parte grassa può essere aumentata fino ad un 30% del latte).
Miscelare il tutto ed inserire nel forno a microonde alla massima temperatura per 2 minuti. Trascorso il tempo tirare fuori la ciotola dal microonde e mescolare. Rimettere la crema nel microonde per altri 2 minuti. Continuare questo processo per 4 o 5 volte fino a quando la crema non si sarà addensata.
Quando la crema sarà pronta pulire bene i bordi della ciotola e mettere la pellicola a contatto con la superficie della crema pasticcera e abbatterla immediatamente. Un buon abbattimento farà durare la crema in frigo anche per 4 o addirittura 5 giorni.